Terza-pagina

Designer di gioielli: i top 10 nel mondo

Quando decidete di acquistare un pezzo di alta gioielleria, rivolgendovi a questi nomi non potete sbagliare. Sono infatti i creatori di alcuni tra i gioielli più belli del mondo.

Noi esseri umani siamo nati senza piume sgargianti che, a differenza dei pavoni, non possiamo sfoggiare davanti agli altri.

Tuttavia, abbiamo provveduto a costruire ornamenti ancora più belli e preziosi: i gioielli.

Storicamente associati con le classi più abbienti, i gioielli non servivano solo per distinguersi di rango, ma per investimento, per scopi religiosi o spirituali e, soprattutto, per ragioni estetiche. Ai nostri giorni, riguardo a ciò, non è cambiato moltissimo, tranne che il loro impiego si è diffuso a tutte le classi sociali.

I gioielli di qui parleremo qui di seguito, appartengono ad una classe esclusiva di creazioni, chiamata Alta Gioielleria, che fa capo ai migliori gioiellieri del mondo, che fanno gioielli molto riconoscibili e che, in alcuni casi, creano delle vere e proprie opere d’arte che rimangono nella storia.

Ecco la Top 10 dei più grandi designer del mondo di gioielleria.

Cartier
1CARTIER. È stata fondata nel 1847 a Parigi da Louis-François Cartier, dopo aver ereditato i gioielli dal suo padrone, Adolphe Picard. A Cartier è attribuita la creazione del primo orologio da polso in risposta ad un pilota che si lamentava degli orologi da taschino troppo scomodi da usare in aereo. Nella sua collezione c’è la collana di diamanti Bestiary, creata per Bhupinder Sing, il Maharaja di Patiala. Ma Cartier è anche il gioielliere dei reali di tutto il mondo e il re Edoardo VII d’Inghilterra si riferiva a lui come “il gioielliere dei re e il re dei gioiellieri“.

Mikimoto
2MIKIMOTO. Gioielleria specializzata nelle perle, è stata fondata da Mikimoto Kokichi, il creatore delle prime perle coltivate. Quando Kokichi introdusse le perle coltivate in Norvegia nel 1897, molti pensavano che fosse un’impossibilità biologica, ma dopo dodici anni di lavoro le sue perle erano indistinguibili da quelle che si trovano in natura. Il pezzo più importante di questa gioielleria è la collana dell’Imperatrice.

Harry Winston
3HARRY WINSTON. Gioielliere americano, è stato soprannominato il “gioielliere delle Star” poiché alcune sue creazioni sono apparse in film famosi come “Notorious”, “The Graduate”, “Everyone Says I Love you” e “How to Lose a Guy in 10 days”. È stato il primo ad affittare i suoi gioielli alle celebrità di Hollywood per dare visibilità all’alta gioielleria. Conosciuto anche come il “re dei diamanti“, nel 1950 la sua collezione personale era seconda solo a quella della Corte Reale d’Inghilterra.

Van Cleef and Arpels
4VAN CLEEF & ARPELS. I suoi fondatori erano francesi, Alfred Van Cleef e Estelle Arpels. Le creazioni di questi gioiellieri sono note per l’uso di fiori, animali e fate. L’imperatrice Farah, la duchessa di Windsor, Gracy Kelly ed Elizabeth Taylor erano tutte appassionate clienti della Van Cleef & Arpels.

Buccellati
5BUCCELLATI. Questa gioielleria italiana è stata fondata nel 1919 a Milano e il suo fondatore, Mario Buccellati, divenne famoso improvvisamente, quando gli fu commissionata da Papa Pio XII una collana per la principessa Margaret, per commemorare la prima volta che una reale britannica visitava il Papato da centinaia di anni.

Tiffany
6TIFFANY & CO. Fondata da Charles L. Tiffany e John B. Young a New York City, originariamente vendeva un varietà di oggetti e solo in seguito di dedicò esclusivamente ai gioielli per donna. Nella sua collezione c’è anche il Tiffany Yellow Diamond, una pietra di 128 carati tagliata a forma di un cuscino e indossata soltanto da due donne: la signora Sheldon Whitehouse nel 1957 e Aubrey Hepburn per promuovere il suo film “Colazione da Tiffany“.

Chopard
7CHOPARD. Ulisse Chopard ha fondato il suo laboratorio di orologeria nel 1860. Era noto per la sua notevole creatività, l’uso dello stato dell’arte della tecnologia e la sua maestria. Dal 1963 l’azienda passò in mano a Karl Scheufele, discendente di una dinastia di orologiai e gioiellieri tedeschi, che portò l’azienda ad un grande sviluppo, facendola diventare uno dei nomi più quotati e prestigiosi.

Piaget
8PIAGET. Fondata nel 1874 in Svizzera da Georges Piaget, questa azienda è nota anche per la creazione dei movimenti ultra-sottili per orologi. Georges Piaget ha progettato il primo orologio ultra-sottile nel 1957, noto come Emperador, uno dei pezzi più emblematici della casa. La gioielleria lavora ogni pietra a mano per garantire che il prodotto soddisfi le più alte specifiche di colore e chiarezza.
bulgari
9BULGARI. Società italiana fondata nel 1884 dall’immigrato greco Sotirios Boulgaris, è ancora sotto il controllo dei suoi discendenti. La sua importanza nel settore deriva da progetti audaci, che utilizzano spesso oro e acciaio, ma è anche nota per l’uso di pietre colorate e zaffiri, con un originale senso del volume.
graff
10GRAFF. La Graff Diamonds è stata fondata nel 1960 da Laurence Graff ed è specializzata nella creazione di pezzi realizzati con diamanti rari e di alta qualità. Attualmente, la sede è a Londra, nel famoso quartiere di Mayfair. Nella collezione della gioielleria c’è il famoso diamante giallo di Windsor e il diamante Paragon, il decimo più grande diamante bianco nel mondo (137,82 carati).

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

ACQUISTO o INVESTIMENTO? 

L’importante è conoscere gli oggetti più preziosi del mondo: i diamanti.


diamantiGuida per acquistare e investire in:

DIAMANTI

 “Ogni diamante è una scultura in miniatura

Send this to a friend