Classifica dei 10 paesi produttori d’oro

Come avviene ormai da anni, pubblichiamo la graduatoria aggiornata dei dieci paesi che producono la maggior parte dell’oro del pianeta.

Classifica dei 10 paesi produttori d'oro

In questo periodo, l’oro sta attraversando un buon momento. Oltre ad aver registrato consistenti guadagni nel corso di quest’anno, ha anche raggiunto massimi mai visti in oltre tre anni.

Secondo il World Gold Council, nel 2018, la domanda mondiale di oro è aumentata del 4%. La produzione mondiale mineraria è stata stimata in circa 3.260 tonnellate, in aumento rispetto alle 3.230 tonnellate del 2017.

Ma andiamo a vedere quali sono i primi 10 paesi produttori di oro che hanno contribuito a tale produzione (dati 2018 dello US Geological Survey).

1

CINA (produzione mineraria: 400 tonnellate)

Ancora una volta, la Cina è stata il più grande produttore di oro al mondo. Il paese ha mantenuto la sua posizione al vertice di questa classifica per oltre un decennio. Inoltre, secondo il World Gold Council, la Cina è stata il principale motore di crescita nel 2018, nonostante il rallentamento di fine anno provocato dalla guerra commerciale con gli Stati Uniti.

2

AUSTRALIA (produzione mineraria: 310 tonnellate)

La produzione di oro in Australia ha avuto un altro anno di crescita (+10 tonnellate). A ciò ha contribuito la regione di Pilbara, grazie ad un’importante scoperta avvenuta nel 2017 da parte di Novo Resources.

3

RUSSIA (produzione mineraria: 295 tonnellate)

La Russia è stata ancora una volta il terzo maggior produttore di oro nel 2018, con una produzione che è passata da 255 tonnellate nel 2017 a 295 tonnellate lo scorso anno. Inoltre, il paese prevede di aumentare ulteriormente la produzione nel prossimo decennio.

4

STATI UNITI (Produzione mineraria: 210 tonnellate)

La produzione di oro negli Stati Uniti è leggermente diminuita nel 2018 (-30 tonnellate). Uno studio sulle risorse auree statunitensi ha rivelato che ci sono circa 33.000 tonnellate d’oro di riserve identificate ma non ancora scoperte.

5

CANADA (produzione mineraria: 185 tonnellate)

La produzione di oro in Canada è cresciuta marginalmente nel 2018 (+5 tonnellate), consentendo però al paese di mantenere la quinta posizione tra i produttori di metallo giallo.

6

PERÙ (produzione mineraria: 145 tonnellate)

Il Perù ha registrato una leggera riduzione della produzione di oro lo scorso anno (-6 tonnellate). L’estrazione illegale di metallo continua ad essere un problema, con la devastazione di molti territori, compresi quelli della preziosa foresta amazzonica.

7

GHANA (produzione mineraria: 130 tonnellate)

Il Ghana è tornato ad essere uno dei dieci principali paesi produttori, con una leggera crescita rispetto alla produzione di 128 tonnellate del 2017. Inoltre, è anche diventato il più grande produttore di oro dell’Africa.

8

MESSICO (produzione mineraria: 125 tonnellate)

Il Messico è un altro produttore che ha visto un aumento della produzione, superando il Sudafrica. Attualmente, l’oro e l’ argento rappresentano oltre il 50% della produzione di metalli del paese.

9

SUDAFRICA (produzione mineraria: 120 tonnellate)

La produzione del Sudafrica è diminuita nel 2018 rispetto al 2017, scendendo da 137 a 120 tonnellate. La produzione di oro del paese è diminuita dell’85% dal 1980. Ciononostante, si stima che il Sudafrica abbia le seconde più grandi riserve di metallo giallo del mondo (6.000 tonnellate).

10

UZBEKISTAN (produzione mineraria: 105 tonnellate)

Questo paese ha prodotto 105 tonnellate d’oro nel 2018, in leggera crescita rispetto alle 100 tonnellate del 2017. La miniera d’oro di Muruntau è una delle più grandi miniere a cielo aperto del mondo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend