Investimenti

Chi sono i minatori di bitcoin?

L’estrazione di bitcoin (mining) viene spesso paragonata con estrazione di oro. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui minatori di bitcoin…

Per chi è alle prime armi con i bitcoin, è naturale chiedersi da dove provengano le monete digitali.

In poche parole, i bitcoin vengono generati attraverso un processo chiamato di mining, che richiama figurativamente l’estrazione mineraria di metalli preziosi come l’oro. Pur trattandosi di due processi completamente diversi, entrambi sono resi sempre più difficili quanto più si estrae e ci si avvicina all’esaurimento della risorsa.

Nel caso dell’oro c’è un limite fisico al minerale disponibile sulla Terra, nel caso del bitcoin c’è un limite algoritmico prefissato. Infatti, i bitcoin vengono estratti tramite quei computer che elaborano le transazioni, proteggono la rete e mantengono tutto il sistema sincronizzato. È un processo peer-to-peer, che viene utilizzato per garantire e verificare, per esempio, i pagamenti da un utente ad un altro su una rete decentrata.

In sostanza, senza i minatori di bitcoin, la rete delle criptovalute non potrebbe esistere. I minatori assicurano che la rete possa elaborare transazioni in modo sicuro.

Quando le miniere di bitcoin si esauriranno?

bitcoin non sono fisicamente detenuti in qualche cassaforte, ma provengono dall’elaborazione di un computer grazie ad un software specificatamente progettato, a disposizione di chiunque voglia diventare un minatore bitcoin. Utilizzando il software, i minatori elaborano transazioni per gli utenti della rete, ricevendo in cambio bitcoin. In altre parole, i minatori prestano i propri computer alla rete, pagano di tasca propria l’elettricità consumata e vengono ripagati in bitcoin.

Detto questo, è importante sapere che esiste un limite ai bitcoin che possono essere estratti e che questo limite è di 21 milioni. Ma cosa accadrà quando tutti i 21 milioni di bitcoin saranno stati estratti?

Anche se ci vorrà un po’ di tempo prima che si verifichi l’esaurimento di nuovi bitcoin, la domanda è certamente interessante. Infatti, quando ciò accadrà, i minatori potrebbero richiedere delle spese di transazione per dare il proprio supporto. Si pensa che, guardando avanti di diversi decenni, gli oneri per i minatori diminuiranno e, con delle commissioni di transazione, i minatori potranno continuare a svolgere la propria attività che, come detto, è indispensabile a tutta la rete.

Tuttavia, il futuro dei minatori, nel momento in cui tutti i bitcoin saranno estratti, rimane incerto. Consola il fatto che, allo stato attuale e secondo alcune stime, si prevede che la fine delle miniere di bitcoin non avverrà prima del 2140.

Per adesso, quindi, i minatori di bitcoin possono dormire sonni tranquilli…

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend