L’arma segreta della Cina per la supremazia tecnologica si chiama cesio

Il prossimo salto tecnologico dell’umanità, il 5G, dipende per lo più da un metallo raro: il cesio. Chi ne controllerá le forniture detterà legge nel settore high tech.

L'arma segreta della Cina per la supremazia tecnologica si chiama cesio

La nuova tecnologia 5G trasferirà dati ad una velocità mai vista prima. Ma, non solo…

Il 5G cambierà per sempre il tempo come l’abbiamo conosciuto fino ad oggi. Il Coordinated Universal Time (UTC) diventerà obsoleto e verrà sostituito da una rilevazione 5G straordinariamente accurata. Se pensate che la precisione del tempo non sia poi così rivoluzionaria per l’umanità, avete ancora il tempo di leggere questo articolo per ricredervi.

Quando il tempo è denaro

Il 5G non è soltanto un passo avanti rispetto alla tecnologia 4G. Non si tratta di qualcosa come l’arrivo di una nuova versione dell’iPhone. È un grande balzo tecnologico in avanti, di quelli che vengono ricordati nella storia della scienza.

Questa nuova tecnologia può cambiare gli equilibri tecnologici, economici ed anche militari del pianeta. In altre parole può incoronare la prossima superpotenza.

Si tratta infatti di una connessione continua e in tempo reale per tutti i dispositivi del pianeta. Ciò significa, per esempio, che ogni dispositivo sanitario digitale, dalle bende chirurgiche ai pacemaker, saranno online.

Ad oggi, il tempo che intercorre tra un dispositivo che richiede e riceve informazioni è di circa 50 micro secondi. Il 5G lo trasformerà in un microsecondo o meno. In pratica, si ottiene un feedback immediato.

Naturalmente, uno degli effetti sarà la crescita di un nuovo mercato di trilioni di dollari in nuovi prodotti.

Il Signore del tempo: il cesio

Per quanto possa sembrare incredibile, tutta la tecnologia 5G si basa su un solo metallo critico, in mancanza del quale si potrebbe dichiarare il fallimento del 5G: il cesio. È il cesio la chiave del tempo per il 5G.

Il cesio è il cuore degli orologi atomici che sono indispensabili per le infrastruttura di trasmissione dei dati di reti mobili, GPS e Internet.

Chi riesce a controllare il cesio, controllerà anche il 5G e potrà aspirare a diventare la prossima superpotenza tecnologica. Quali sono paesi che controllano un metallo tanto strategico?

Un solo paese: la Cina. Il gigante asiatico controlla il 100% dell’offerta globale ed esiste una sola azienda mineraria (in Canada) al di fuori dell’influenza cinese che potrebbe trovare di un po’ di cesio.

In tutto il mondo, si conoscono solo 3 miniere di pegmatite che possono produrre cesio: la miniera Tanco in Canada, la miniera Bitika nello Zimbabwe e la miniera Sinclair in Australia. La Cina le controlla tutte e, anche se le prime due non producono più, controlla le loro scorte di minerale di cesio.

Alcuni analisti pensano che il controllo cinese del cesio sia una bomba ad orologeria pronta ad esplodere nel mercato delle forniture high tech. Pechino, di fatto, potrebbe strangolare il mondo intero facendogli mancare cesio.

La supremazia tecnologica globale passa anche per le miniere di cesio.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend