Tecnologia e Scienza

Andorra, un laboratorio a cielo aperto per le città del futuro

I ricercatori del MIT hanno trasformato Andorra in un grande laboratorio per sperimentare soluzioni innovative e futuristiche che potrebbero rimodellare l’urbanistica di molte altre città del mondo.

Nel mondo sono in pochi a conoscere l’esistenza di Andorra, un minuscolo paese tra la Spagna e la Francia.

Ma è proprio qui che stanno nascendo i nuovi modelli di innovazione urbana, che potrebbero avere un impatto rivoluzionario su molte altre città nel mondo.

Infatti, in questo piccola nazione di circa 77.000 abitanti, i ricercatori della City Science Initiative del MIT Media Lab stanno prototipando, implementando e testando le ultime tecnologie disponibili per le città del futuro. Un laboratorio a cielo aperto che ha trasformato Andorra in uno dei più importanti centri di innovazione mondiali del settore.

I ricercatori, ad esempio, hanno sviluppato CityScope Andorra, una piattaforma 3-D reality per visualizzare i dati urbanistici del paese in tempo reale, in un modello di piccole dimensioni. La piattaforma simula l’impatto di diversi possibili interventi urbani, dalla pianificazione urbanistica all’introduzione di veicoli a guida autonoma, facilitando il processo decisionale.

Se impiegato su larga scala, il PEV potrebbe aiutare a risolvere i gravi problemi di traffico e di parcheggio di Andorra

I ricercatori hanno inoltre provato il Persuasive Electric Vehicle (PEV), un veicolo ultra-leggero a tre ruote a guida autonoma, destinato a funzionare sulle piste ciclabili. Se impiegato su larga scala, il PEV potrebbe aiutare a risolvere i gravi problemi di traffico e di parcheggio di Andorra, un paese totalmente dipendente dalle automobili, senza ne treni ne aeroporti. Sostituendo le automobili convenzionali, il PEV potrebbe ridurre le emissioni urbane di oltre il 60%.

Un altro progetto, chiamato TerMITes, impiega piccoli sensori nelle scuole della capitale di Andorra, in modo che gli studenti possano imparare a misurare il consumo di energia nei propri edifici e inventare strategie per ridurlo, immettendo tutti questi dati in CityScope.

Il grande vantaggio di poter fare esperimenti del genere ad Andorra, è tutto nella piccola dimensione di questo paese. Infatti, il team di ricercatori del MIT può lavorare direttamente con i Ministri responsabili, con decisioni politiche che vengono prese rapidamente e con la massima efficacia.

Secondo i ricercatori, per risolvere le grandi sfide sociali della nostra epoca dobbiamo rendere le città più reattive alle mutate condizioni economiche, ai bisogni umani e alle opportunità connesse alle tecnologie in rapida evoluzione.


Lo scorso settembre Andorra ha ospitato la prima edizione del Summit City Science 2017, dove sono stati presentati i risultati fino ad ora ottenuti ai ricercatori di tutte le università che partecipano al progetto: Tongji University (Shanghai), National Taipei University of Technology (Taipei), Aalto University (Helsinki) e HafenCity University (Amburgo).

Andorra potrebbe diventare la prima smart country del mondo.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend