Mercati

Accuse di manipolazione dei prezzi per i produttori di batterie al litio

I produttori di batterie potrebbero esser costretti a rivedere i prezzi, favorendo l’espansione del mercato automobilistico elettrico.

Uno dei fattori che ostacola la diffusione di autoveicoli elettrici è certamente l’alto costo delle batterie.

Ad oggi chi compra un’auto elettrica deve pagare un premio che va dai 10.000 ai 20.000 euro, rispetto ai veicoli con alimentazioni tradizionali. Questo premio è causato dal costo delle batterie al litio, che per il momento ha ostacolato la crescita del settore.

Un sondaggio condotto dalla Pike Research, evidenzia come il 40% degli intervistati comprerebbe un’auto elettrica se il prezzo fosse più vicino a quello delle automobili a carburante. Il prezzo rimane il problema centrale e quello che i consumatori si attendono di pagare è inferiore a quello fissato nei listini delle case automobilistiche.

Il 40% degli intervistati comprerebbe un’auto elettrica se il prezzo fosse più vicino a quello delle automobili a carburante

La notizia di una class action contro la A123 Systems, produttore americano di batterie al litio, per la mancanza di batterie sul mercato, ha dominato le attenzioni del mercato, ma a partire da fine ottobre un’altra decina di azioni legali sono state intentate negli Stati Uniti contro i principali produttori mondiali. Le accuse riguardano la creazione di un “cartello” per far pagare ai consumatori prezzi più alti, soprattutto per batterie destinate alle apparecchiature per l’elettronica di consumo.

Il mercato dei produttori di batterie è molto concentrato e controllato da imprese asiatiche, ma non è la prima volta che viene messo sotto pressione dai produttori di attrezzature elettroniche.


Questa volta, se le azioni legali avranno successo e i prezzi delle batterie scenderanno, a beneficiarne sarà soprattutto il mercato dei veicoli elettrici, che potrà sperare sulla tanto attesa esplosione delle vendite di veicoli a propulsione alternativa.

Nel medio e lungo termine l’aumento di domanda di veicoli elettrici, sarebbe di buon auspicio per tutto il mercato globale del litio.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend