Vivere nello smog: le 10 nazioni con l’aria più inquinata

Difficile e rischioso vivere in un paese dove l’aria è inquinata oltre l’immaginabile. E i bambini sono i primi a farne le spese.

Una volta c’era la peste nera, che portava morte e dolore tra le popolazioni che ne venivano colpite.

Oggi, c’è l’inquinamento atmosferico, un killer silenzioso assai più spietato che, ogni anno, causa oltre tre milioni di morti prematuri in tutto il mondo. Tuttavia, ancora molte persone non si rendono conto di quanto lo smog sia drammatico e letale.

Mentre i livelli di inquinamento globale sono in aumento, alcuni paesi stanno cercando di fare qualcosa per limitarlo,  ma altri si limitano a subirlo come se fosse parte di un destino ineluttabile. Inoltre, per quanto sorprendente possa sembrare, alcuni tra i paesi più inquinati del mondo sono quelli che, nell’immaginario collettivo, sono considerati paesi circondati da meraviglie naturali quasi inesplorate. Purtroppo, di inesplorato è rimasto ben poco…

Ma per avere un quadro generale a livello globale, abbiamo redatto la graduatoria delle 10 nazioni con l’aria più inquinata del mondo, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) relativi alle microparticelle inquinanti presenti nell’aria.

1

PAKISTAN

bandiera_pakistanIl Pakistan ha il non invidiabile primato del paese più inquinato al mondo, con Peshawar, Rawalpindi e Karachi tra le città più colpite. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista medica Lancet, più di 310.000 morti all’anno sono causati dall’inquinamento. Dopo anni di immobilismo da parte del governo, quest’anno è stato introdotto l’obbligo per le imprese industriali di installare filtri anti-smog, mentre vengono multati i conducenti dei veicoli che violano i limiti legali.

2

QATAR

bandiera qatarSorprendentemente, uno dei paesi più ricchi del mondo non ha fatto nulla per ridurre i livelli di inquinamento. Secondo il Daily Telegraph, il Qatar produce più emissioni di CO2 a persona che qualsiasi altro paese del mondo.

3

AFGHANISTAN

afghanistanLe montagne che circondano la capitale dell’Afghanistan, Kabul, intrappolano una enorme massa di aria e polvere inquinanti. La scarsa qualità del carburante utilizzato dalle abitazioni e dalle aziende peggiora a tal punto il problema che i cittadini, a volte, indossano maschere anti-smog quando sono all’aria aperta.

4

BANGLADESH

bandiera bangladeshIn Bangladesh le leggi per la protezione dell’ambiente esistono. Purtroppo, le grandi aziende tessili e dell’abbigliamento, in molti modi, riescono a non rispettarle. Il New York Times ha riportato come queste fabbriche scaricano i rifiuti tossici nei corsi d’acqua, rovinando le risaie, gli stock ittici e le scorte di acqua potabile.

5

EGITTO

bandiera egittoLa frequente foschia che copre il Cairo, dà un’idea abbastanza buona di come l’Egitto sia al quinto posto di questa classifica. Gli esperti considerano il Cairo come la città più inquinata del mondo, tenendo conto anche dell’inquinamento acustico e notturno. Il caldo, le scarse precipitazioni e il traffico pesante sono in gran parte le cause di tanto inquinamento.

6

EMIRATI ARABI UNITI

bandiera emiratiarabiLe forti tempeste di polvere che, durante l’estate, investono gli Emirati Arabi Uniti, portano gravi conseguenze per l’aria respirata dai cittadini. Un esperto di vie respiratorie ha recentemente dichiarato al quotidiano locale The National che queste tempeste portano cristalli di silice, acari della polvere e infezioni.

7

MONGOLIA

bandiera mongoliaIn inverno, esistono pochi luoghi sulla Terra con aria più inquinata della città mongola di Ulan Bator, che può raggiungere oltre 130 volte i limiti raccomandati. Le malattie respiratorie in città sono più che raddoppiate negli ultimi 10 anni, mentre la polmonite è attualmente la seconda causa di morte per i bambini piccoli.

8

INDIA

bandiera indiaDi recente, ben 300 persone sono state arrestate per il fumo denso e pieno di sostanze inquinanti, rilasciate dai fuochi d’artificio, che si è sparso in tutta Nuova Delhi. Questo rende l’idea di quanto sia dannosa l’aria respirata dagli abitanti in quest’area del pianeta. Secondo il Daily Telegraph, l’aria nel capoluogo dell’India è, a volte, così dannosa da essere l’equivalente di fumare 50 sigarette al giorno.

9

BAHRAIN

bandiera bahrainAnche il Bahrain è vittima dell’inquinamento dell’aria provocato dalle tempeste di sabbia. Anche se non si tratta di smog provocato direttamente dall’uomo, la sporcizia e altri materiali che vengono trasportati dalle tempeste, sono altrettanto dannosi per la salute e possono persino dimostrarsi fatali.

10

NEPAL

bandiera nepalLe parti più povere dell’Asia meridionale e orientale presentano alcuni tra i più alti livelli di inquinamento urbano, con livelli annui in media oltre cinque volte i limiti raccomandati. Come nel caso del Nepal, dove le malattie polmonari e della pelle hanno registrato aumenti drammatici.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend