10 lavori scomparsi per sempre

Tornando indietro nel tempo, abbiamo trovato 10 lavori scomparsi che, con gli occhi di chi vive nel terzo millennio, sembrano davvero incredibili.

Il mondo del lavoro è uno specchio dei tempi. Oggi, esistono un gran numero di lavori che, solo venti o trent’anni fa, non esistevano per nulla. Il Community Manager o lo sviluppatore di APP sono professioni che nemmeno Isaac Asimov, uno degli scrittori di fantascienza del secolo scorso di maggior successo, era mai riuscito ad immaginare.

Di contro, anche se lentamente e senza grande rumore, numerosi lavori sono scomparsi per sempre. La maggior parte a causa dei progressi tecnologici. Sotto un certo punto di vista, abbastanza sgradevole per tutti i disoccupati, è una buona cosa che questi vecchi lavori non ci siano più. Anche perché, alcuni di essi, erano molto pericolosi o addirittura richiedevano bambini per essere svolti.

Ecco quindi 10 lavori scomparsi per sempre, le cui testimonianze si ritrovano soltanto nei musei o nei libri di storia.

birillieri

I BIRILLIERI

Il nome di questo lavoro è scomparso anche dai dizionari di lingua. Si trattava di ragazzini che venivano impiegati nelle piste da bowling per sistemare i birilli per i clienti che giocavano.

la sveglia umana

LE SVEGLIE UMANE

Erano persone assunte per garantire che le persone si svegliassero in tempo per andare a lavorare. Usavano lunghi bastoni o cerbottane per dare dei colpi alle finestre o alle porte dei clienti.

i tagliatori di ghiaccio

I TAGLIATORI DI GHIACCIO

Prima dell’invenzione delle moderne tecniche di refrigerazione, il ghiaccio arrivava nelle case delle persone grazie al lavoro dei tagliatori di ghiaccio. Lavoravano anche nei laghi ghiacciati, in condizioni estreme e pericolose.

ascoltatori di velivoli nemici

ASCOLTATORI DI VELIVOLI NEMICI

Prima che fossero inventati i radar, i militari usavano dispositivi di ascolto rudimentali, con i quali gli ascoltatori rilevavano il rumore dei motori degli aerei in avvicinamento.

i cacciatori di topi

I CACCIATORI DI TOPI

Venivano impiegati un po’ in tutta Europa, per controllare le popolazioni dei ratti. Correvano rischi elevati di ferite e infezioni, ma aiutavano a impedire che i topi si diffondessero.

i lampionari

I LAMPIONARI

Il loro lavoro era quello di spegnere e accendere i lampioni stradali. Le lampade elettriche hanno decretato la loro scomparsa.

gli zatterieri

GLI ZATTERIERI

Prima che esistessero camion e treni, i tronchi di legno venivano trasportati lungo i fiumi grazie agli zatterieri, che li guidavano dai siti di disboscamento alle aree di lavorazione.

i centralinisti

I CENTRALINISTI

Gli operatori dei centralini erano una parte importante per il funzionamento di una rete telefonica. Collegavano le chiamate a lunga distanza e svolgevano tutte quelle operazioni che, attualmente, vengono svolte digitalmente.

i resurrezionisti

I RESURREZIONISTI

Durante il 19° secolo, rubavano cadaveri dai cimiteri per le università. A quei tempi era quasi impossibile ottenere un cadavere con mezzi legali e, perciò, le università ricorrevano illegalmente ai resurrezionisti per procurarsi cadaveri per gli studenti di medicina.

i lettori da fabbrica

I LETTORI DA FABBRICA

Lavoravano nelle fabbriche, leggendo pubblicazioni varie per intrattenere i lavoratori impegnati in attività manuali. Venivano spesso assunti con denaro raccolto dai lavoratori stessi.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend