I 10 più importanti paesi produttori di miele al mondo

Il miele è un dono prezioso che le api producono per noi. È un cibo perfetto, ricco di nutrienti e minerali. Ma dove ne vengono prodotte le maggiori quantità?

I 10 più importanti paesi produttori di miele al mondo

È sorprendente pensare che quasi tutto il cibo che mangiamo ci viene fornito, direttamente o indirettamente, dalle api. Infatti, le api impollinano le piante e, di conseguenza, quasi ogni cibo che troviamo sulle nostre tavole dipende da questo processo naturale (solo un terzo viene impollinato in modo indipendente).

Ma oltre all’impollinazione, le api producono anche il succo più dolce del pianeta: il miele. Si tratta di una sostanza con proprietà straordinarie, tanto da essere usato come agente curativo per il cuore e la pelle, per distrugge i batteri, come aiuto per la digestione, per il sonno e per decine di altri impieghi.

Per tutte queste ragioni, è assai interessante conoscere dove viene prodotto e dove viene consumato in maggiori quantità. Qui di seguito potrete leggere quali sono i 10 più importanti paesi produttori di miele nel mondo (dati 2019).

10

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda vanta 6735 aziende registrate come apicoltori. Inoltre, le esportazioni di miele del paese, nell’anno 2015/2016, sono state di 315 milioni di dollari, ma i volumi continuano a crescere. A partire dal 2016 la Nuova Zelanda ha prodotto oltre 20.000 tonnellate, grazie a 684.046 alveari.

9

Ucraina

Uno dei maggiori esportatori e produttori di miele del mondo si trova in Europa ed è l’Ucraina. Con una quantità che varia dalle 65.000 alle 75.000 tonnellate all’anno (la metà circa viene esportata), il paese è il primo produttore di miele in Europa. L’apicoltura in Ucraina è così importante che circa il 2% della popolazione è impegnata in attività di allevamento delle api.

8

Brasile

Il Brasile ha la fortuna di avere la biodiversità e la posizione geografica ideale per l’ambiente che le api preferiscono. Inoltre, il miele brasiliano è uno dei più pregiati dal momento che gli apicoltori locali usano api africane, particolarmente resistenti alle malattie e ai parassiti. Di conseguenza, non serve usare pesticidi.

7

Messico

Questo paese ha una lunga storia nella produzione di miele e, annualmente, produce tra le 57.000 e le 62.000 tonnellate (ma nell’ultimo decennio la produzione è in aumento). Alcune delle aree principali in cui viene prodotto il miele sono Campeche, Chiapas, Quintana Roo e Puebla.

6

India

Il paese ha un enorme potenziale nella produzione di miele poiché ha più di 500 specie di piante, selvatiche e coltivate, che sono una importante fonte di nettare e polline. Inoltre, ospita cinque specie di api da miele: la Apis dorsata, la Apis mellifera, la Apis dorsata laboriosav, la Apis cerana indica e la Apis florea. Nel 2016 il paese ha esportato 38.177 tonnellate.

5

Russia

La pratica dell’apicoltura fa parte della cultura russa e non c’è quindi da meravigliarsi che il paese produca uno dei migliori mieli del continente. In Russia il miele non viene solo esportato, ma se ne fa anche un grande uso nel tè, nelle medicine, nel caffè, nel pane e in molti altri altri prodotti. Si dice che la Russia produca più di 95.000 tonnellate, per un valore di oltre 65 milioni di dollari.

4

Iran

Circa 75.000 iraniani lavorano nel settore dell’apicoltura e si stima che l’Iran produca circa 79.000 tonnellate di miele (circa 5.000 tonnellate vengono esportate).

3

Stati Uniti

Negli Stati Uniti ci sono tra i 115.000 e i 130.000 apicoltori, con una media di 30 alveari a testa. Ci sono 2,8 milioni di colonie che producono circa 75.000 tonnellate di miele all’anno. Gli stati più produttivi sono la California, la Florida, l’Arizona, il Sud Dakota, il Montana e il Nord Dakota. Poiché gli americani consumano ogni anno circa 500.000 tonnellate di miele, il paese deve importare la differenza.

2

Turchia

La Turchia è una terra di miele pregiato e il miele turco è considerato il più dolce e puro del mondo. Ogni anno il paese produce circa 115.000 tonnellate di miele.

1

Cina

È il più grande produttore mondiale di miele, il più importante paese per l’apicoltura, il più grande esportatore e anche il più grande consumatore del mondo. Il paese produce oltre 650.000 tonnellate di miele all’anno, tre quarti del quale viene consumato localmente.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend