I 10 più grandi misteri dell’universo sconosciuto

Non cercate misteri che non esitono nel paranormale o nell’esoterico… ce ne sono già abbastanza nella fisica e nell’astrofisica!

Quanto si parla di misteri, le persone pensano subito ai fantasmi, ai demoni e a tutto quello che infarcisce i racconti e le pellicole cinematografiche dell’orrore. In realtà, i misteri di ieri sono oggi banali fenomeni fisici, descritti su qualsiasi manuale di fisica.

Ma il nostro mondo è modellato da forze invisibili, non tutte ancora comprese appieno. Mentre i fisici si scervellano per capire le leggi che governano il nostro universo, alcuni grandi misteri restano ancora irrisolti. Dalla materia oscura al multiverso, non serve leggere un romanzo di fantascienza o di fenomeni paranormali per provare i brividi del mistero, basta addentrarsi nel mondo della fisica e dell’astrofisica.

Ma tra tutte i misteri che nasconde, una cosa è certa: l’universo è molto più strano e complesso di quanto avremmo mai potuto immaginare.

1

LA RAGNATELA DELLA MATERIA OSCURA

Pianeti, stelle, asteroidi e galassie, un po’ tutto quello che possiamo effettivamente vedere, costituiscono meno del 5% dell’universo. Gli scienziati pensano che un altro 25% sia una strana sostanza, chiamata materia oscura. È invisibile e difficile da comprendere, ma è probabile che tutto risenta della sua attrazione gravitazionale. Come una ragnatela, tiene insieme le galassie in rapido movimento. Inoltre, la sua massa è così enorme da piegare lo spazio-tempo.

Esistono molte prove che la materia oscura esista, ma che cosa sia esattamente, rimane un mistero. Una materia composta da particelle non ancora scoperte o una proprietà sconosciuta della gravità?

2

L’ENERGIA DELLA MATERIA OSCURA

Come abbiamo detto, la materia oscura costituisce il 25% dell’universo e la materia normale rappresenta il 5%. E il restante 70%?

Si pensa sia tutta  ‘energia oscura‘, una forma di energia così potente da poter distruggere l’intero universo. Mentre la materia oscura sembra tenere insieme le galassie, l’energia oscura sembra voler spaccare tutto.

Come noto, l’universo si sta espandendo, ma più rapidamente di quanto dovrebbe essere. Ecco perchè gli scienziati pensano che sia colpa dell’energia oscura. Ma da dove viene l’energia oscura?

3

L’AZIONE SPETTRALE DELL’ENTANGLEMENT QUANTISTICO

Soprannominato “azione spettrale a distanza“, l‘entanglement quantistico è un fenomeno mediante il quale due particelle, che si trovano in zone diverse dell’universo, possono essere collegate l’una all’altra, rispecchiando il comportamento e lo stato della particella partner.

Se le particelle sono collegate su distanze così vaste, devono inviare segnali reciproci che viaggiano più velocemente della velocità della luce, in contraddizione con tutte le teorie fisiche conosciute fino ad oggi. Nondimeno, gli studi suggeriscono che l’entanglement quantistico esiste davvero e, anche se difficile da capire, un giorno potrebbe venire usato per tecnonolgie rivoluzionarie.

4

I GEMELLI MALVAGI DELL’ANTIMATERIA

Per quanto strano possa sembrare, le particelle subatomiche che costituiscono tutto ciò che ci circonda (elettroni, protoni e neutroni), hanno dei gemelli malvagi. Si tratta delle particelle di antimateria, identiche alle particelle normali, ma con carica elettrica opposta.

Perciò, quando entrano in contatto, l’antimateria spazza via la materia normale in un istante. Per fortuna, sembra ci sia poca antimateria in giro nel cosmo. Ma, un giorno, potremo utilizzare l’antimateria e l’energia che viene rilasciata dalla distruzione materia-antimateria?

5

L’OMINO VERDE DEL PARADOSSO DI FERMI

Il Paradosso di Fermi si riferisce alla contraddizione tra l’alta probabilità di vita extraterrestre e l’apparente mancanza di prove che tale vita esista. Perché non abbiamo ancora visto alcun segno di vita intelligente nell’universo?

Ci sono numerose teorie a riguardo, che vanno dalla possibilità che la vita intelligente sia eccezionalmente rara o di breve durata, alla possibilità che le specie aliene evitino intenzionalmente qualsiasi contatto.

6

I BUCHI NERI

I buchi neri sono regioni dello spazio in cui la forza di gravità è così potente che tutto ciò che li circonda viene assorbito. Nemmeno la luce può sfuggire, motivo per cui non possiamo vedere nulla di tutto ciò.

Gli scienziati ritengono che ci potrebbero essere fino a 100 milioni di buchi neri nella nostra galassia, che potrebbero crescere fino a diventare miliardi di volte più massicci del sole. Inoltre, al centro della maggior parte delle galassie, inclusa la nostra, si nasconde un buco nero super-massiccio. Ma cosa succede quando un oggetto attraversa un buco nero? Allo stato attuale, la risposta è un grande mistero.

7

IL RUGGITO DELL’UNIVERSO

Lo spazio è vuoto e, quindi, non dovrebbe esserci rumore (senza aria i suoni non possono viaggiare). Eppure, non è così.

Le orecchie elettroniche dei radiotelescopi hanno scoperto che nell’universo c’è una specie di ruggito che è 6 volte più intenso di quello che ci si potrebbe aspettare. Da dove arriva? Nessuno lo sa. Alcuni pensano che siano le radiazioni residue delle prime stelle, altri credono che siano gas che turbinano attorno ai gruppi di galassie.

8

I RAGGI COSMICI

I raggi cosmici sono particelle ad alta energia che provengono dallo spazio e bombardano regolarmente la Terra. Generalmente, queste particelle sono completamente innocue, anche perché l’atmosfera ci protegge. Ma ci sono delle eccezioni.

Nella stratosfera, i raggi cosmici possono influenzare sia gli esseri umani che l’elettronica. Molto raramente, una particella di raggi cosmici con sufficiente energia può andare direttamente in un sistema elettronico, causando gravi danni. Tuttavia, non è ancora noto l’impatto che i raggi cosmici potrebbero avere sul nostro mondo.

9

IL MULTIVERSO, LA TEORIA DEGLI UNIVERSI PARALLELI

L’umanità non è altro che una piccola particella su un pianeta, all’interno di una galassia che, a sua volta, costituisce solo una piccola, infinitesima frazione dell’universo. In effetti, l’universo è così vasto che ne abbiamo esplorato molto meno dello 0,1%.

Eppure, è del tutto possibile che il nostro universo sia solo uno dei tanti esistenti. La teoria del multiverso suggerisce infatti che il cosmo contenga più universi. Tuttavia, la teoria del multiverso è ancora molto controversa.

10

IL BIG CRUNCH, OVVERO LA FINE DI TUTTO L’UNIVERSO

È esattamente il simmetrico del Big Bang, che ha portato all’espansione dell’universo. Il Big Crunch potrebbe riunire tutto, pianeti e galassie, in un unico punto denso e con una massa enorme, a causa della forza di gravità. Ma il destino finale dell’universo rimane, e forse rimarrà per sempre, uno dei più grandi misteri.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.